Lorenzo Cesa: “Ho pregato per la Regina, un esempio per il Mondo intero e per la Politica Italiana”

Il segretario dell’Unione di Centro, Lorenzo Cesa, intervenuto ai microfoni di Casa Italia Radio, nella rubrica Buongiorno Casa Italia, condotta da Giovanni Lacagnina, commenta la scomparsa di Elisabetta II e ne esalta le qualità umane e sociali.


ASCOLTA IL PODCAST


Onorevole Lorenzo Cesa buongiorno e ben ritrovato.

Buongiorno a lei e a tutti i radioascoltatori.

Chi meglio di lei può commentare questa giornata storica? Oggi è il 9 di settembre, una giornata in cui abbiamo registrato la scomparsa di Elisabetta II.

Beh, io ho reagito facendo una preghiera per la Regina perché è stato un grande esempio per tutto il mondo su come si gestisce un Paese con grande forza e dignità, resterà in noi questo suo modo di approcciare le cose anche con grande determinazione, ma anche con grande serenità, e sorriso. È un esempio per tutti noi.

Cosa lascia la Regina? Cosa c’è da imparare a livello politico? In questo momento è un po caotico in vista delle elezioni del 25 settembre.

In una politica sempre più confusionaria, lo dico da politico, si inseguono i social, si raccontano storie alla gente, magari inseguendo il sentimento della gente, la regina Elisabetta rappresenta invece il contrario, compostezza, serietà, responsabilità, usare sempre parole di verità e un linguaggio di verità e di incoraggiamento rispetto al popolo che ha governato. Questo dovrebbe essere un esmpio per tutti, in un momento di difficoltà che vive, non solo il nostro Paese, ma che vive l’Europa, che vive il mondo.

Che cosa si aspetta dagli elettori Onorevole Cesa il 25 di settembre?

Negli ultimi anni, purtroppo, abbiamo svilito il ruolo delle istituzioni. Il Parlamento non esiste quasi più, il Senatola stessa cosa. Dobbiamo ripristinare le regole della democrazia nel nostro Paese dicendolo sempre con forza e mi auguro che gli italiani diano un voto netto a sostegno del centrodestra. Che ci sia una vittoria netta del centrodestra in modo che ci sia una parte della politica che si assuma la responsabilità di guidare il Paese in maniera democratica. E sono troppi gli anni in cui abbiamo visto i partiti perdere le elezioni e poi governare il Paese, questo non è più accettabile, ma mi sembra che leggendo i giornali, i sondaggi siano molto chiari. Per ora pare che ci sia un orientamento verso il centrodestra ma soprattutto mi auguro e faccio un appello rivolto a tutti gli ascoltatori che si vada a votare. Perché poi perché si determina il futuro di un Paese? L’invito a leggere attentamente i programmi fatti delle coalizioni e dai partiti, perché è importante sapere quello che si intende fare il giorno dopo, perché dovremmo affrontare una situazione complessa e complicata, ma io sono fiducioso che possiamo superare pure questa, come abbiamo superato nel corso degli ultimi 30 / 40 ann vicende anche drammatiche, io ho vissuto l’epoca delle Brigate Rosse, abbiamo vissuto momenti di crisi energetica con la guerra in Iraq, abbiamo vissuto adesso, recentemente il covid. Abbiamo superato con una coesione del Paese forte questioni importanti e supereremo anche le difficoltà che stiamo attraversando, legate non solo alla guerra all’Ucraina, ma anche alla speculazione che c’è ed è in atto da mesi, ancor prima della guerra, sul fronte dell’energia.

Senta, prima di lasciarla volevo chiederle, cosa può dire oggi a tutti coloro che ci stanno seguendo, alla gente, che chiedono aiuto in questo momento di grande difficoltà economica?

Che possono contare su un centro destra molto unito, c’è una grande unità nel centrodestra, una grande coesione, idee chiare su quello che si deve fare da ottobre in poi, con l’obiettivo principale di ridare speranza e anche concretezza all’azione politica, ma soprattutto a ridare speranza ai giovani italiani. E la speranza si dà a creando occupazione e creando un’occupazione che dia loro un reddito che gli possa permettere di vivere dignitosamente, di farsi una famiglia e sostenere davvero questo. Le chiacchiere non bastano. Bisogna essere più concreti possibile nell’azione politica e questo è l’intento di tutto il centrodestra.

Benissimo, grazie all’ Onorevole Lorenzo Cesa e, buon proseguimento

Buona giornata a tutti voi.

In primo piano
Da non perdere
Recensioni
Valutazione di ECCELLENTE
In base a 25 recensioni
E' stato molto coinvolgente e divertente poter condividere con Paolo ed Emiliano in diretta radio il mondo del real estate pugliese
Rico Conte
Rico Conte
2024-04-10
Ottima esperienza, Paolo ed Emiliano molto professionali e precisi!
alessandro pasqual
alessandro pasqual
2024-03-26
La conduzione ed i contenuti sono ottimi! Complimenti continuerò a seguirvi!
Angelica Bianco
Angelica Bianco
2024-03-22
Bellissima intervista e giornalisti top
Cristina Orsatti wedding planner
Cristina Orsatti wedding planner
2024-03-22
Casa Radio è una vera innovazione nel settore immobiliare, che permette di ascoltare molteplici temi, legati all’Abitare! Complimenti a tutto il team!
Federico Pagliuca
Federico Pagliuca
2024-03-13
Piacevolissima chiacchierata e notevoli gli spunti ricevuti per una piacevole ed interessante conversazione.
Fernando Caprino
Fernando Caprino
2024-02-21
Professionalità e passione garantita con persone che sanno metterti a tuo agio nel raccontarti e nell’offrire la tua esperienza e riflessioni al loro pubblico. Grazie.
Roberto “Roby'ncool” Vitali
Roberto “Roby'ncool” Vitali
2024-02-19
Ho trovato l’esperienza molto soddisfacente. Grande professionalità ma allo stesso tempo accoglienza.
Cristian Catania
Cristian Catania
2024-02-19
Esperienza interessante ed emozionante, conduttori simpaticissimi e di notevole supporto che mi hanno saputo mettere a mio agio fin da subito.
Stefano Sanciu
Stefano Sanciu
2024-02-19

Collabora con noi

Promuovi il tuo business con noi!

Siamo proiettati al 100% verso il nostro pubblico che, ci segue e si fida per la nostra straordinaria capacità di scegliere i migliori partners sul mercato.

  • Seleziona categoria

  • Seleziona l'autore