Ucraina-Russia, drone su Mosca nella notte: “È stato abbattuto”

(Adnkronos) – Un tentativo di attacco con droni è stato sventato all'alba su Mosca, quando un uav è stato abbattuto da unità del ministero della Difesa russo. Lo ha reso noto il sindaco della città, Sergey Sobyanin. "Questa notte, un drone nemico ha tentato di effettuare un attacco ed è stato abbattuto dalle forze del ministero della Difesa", ha scritto su Telegram. "Non sono stati segnalati danni o vittime". Il 24 luglio, Sobyanin aveva riferito che due droni avevano attaccato edifici non residenziali a Mosca. Le forze armate ucraine avrebbero inoltre colpito tre volte con razzi il territorio della città di Tokmak a Zaporizhzhia, uccidendo una donna, ha scritto su Telegram il governatore filorusso ad interim della regione Yevgeny Balitsky, sottolineando che "ieri, il nemico ha lanciato tre attacchi missilistici con munizioni a grappolo a Tokmak. Come risultato del bombardamento, una casa residenziale privata ha preso fuoco e una donna è morta". Nell'attacco, un altro residente locale è rimasto ferito ed è stato ricoverato in ospedale. Balitsky ha osservato che il secondo missile è stato abbattuto dai sistemi di difesa aerea, il terzo proiettile non è esploso, sarà neutralizzato dai genieri. Tokmok è sotto il controllo dell'esercito russo dal marzo 2022. Intanto un proiettile a grappolo ha ucciso un uomo e ne ha ferito un altro nell'oblast di Mykolaiv. Lo ha scritto su Telegram il capo della polizia regionale Serhii Shaihet. I due contadini stavano lavorando nei campi vicino al villaggio di Lepetiha, quando uno di loro ha calpestato un ordigno facendolo esplodere.  Un uomo di 48 anni è morto sul colpo, mentre l'altro è stato ricoverato in ospedale per le ferite riportate. La polizia ha avvertito la popolazione civile di essere prudente, specialmente nelle aree esposte ai bombardamenti. L'amministrazione Usa sarebbe intanto pronta a iniziare a consegnare carri armati Abrams di fabbricazione statunitense all'Ucraina a settembre. Lo ha riferito il quotidiano Politico, secondo cui diversi tank saranno inviati in Germania per la modernizzazione nel mese di agosto. "Il piano è di inviare alcuni carri armati Abrams in Germania ad agosto, dove subiranno le ultime ristrutturazioni. Una volta completato il processo, il primo lotto di Abrams verrà spedito in Ucraina il mese successivo", scrive Politico citando fonti anonime. Gli Stati Uniti stanno inviando in Ucraina i vecchi modelli M1A1 invece della più moderna versione A2, che avrebbe impiegato un anno per arrivare in Ucraina, ha aggiunto il giornale. "Il lotto iniziale coinvolgerà da sei a otto carri armati. I veicoli più vecchi saranno privati ​​della loro tecnologia più sensibile, prima di poter essere inviati in Ucraina". L'esercito ucraino potrebbe iniziare a utilizzare i carri armati dopo aver seguito un corso di addestramento di 10 settimane. Dovrebbero completare la loro formazione nel mese di agosto. Intanto l'intelligence degli Stati Uniti ha dichiarato che la Cina sta aiutando la Russia a eludere le sanzioni occidentali e le sta fornendo tecnologia ed equipaggiamento chiave per la guerra in Ucraina. Secondo il rapporto, Pechino "è diventato un sostenitore sempre più importante della Russia nel suo sforzo bellico", con la Cina avendole fatto avere più di 12 milioni di dollari (circa 11 milioni di euro) di attrezzature militari, come i droni che le ha fornito a marzo. Inoltre, le aziende statali cinesi del settore della difesa hanno reso disponibili alle aziende russe sanzionate altre tecnologie che "i militari di Mosca possono utilizzare per continuare la guerra in Ucraina", come apparecchiature di navigazione o parti per i jet da combattimento, riporta la Cnn. Anche le esportazioni cinesi di semiconduttori verso la Russia sono aumentate in modo significativo dal 2021, con "centinaia di milioni di dollari di semiconduttori prodotti o marchiati negli Stati Uniti" che hanno raggiunto il territorio russo nonostante le sanzioni e i controlli sulle esportazioni. Il rapporto afferma che le aziende cinesi stanno "probabilmente" aiutando Mosca a eludere le sanzioni, anche se è "difficile determinare la portata" di tale assistenza. Tuttavia, il documento osserva che le autorità cinesi sono diventate più critiche nei confronti del Cremlino dopo l'invasione russa dell'Ucraina nel febbraio 2022. Il vice portavoce del Dipartimento di Stato americano Vedant Patel, interpellato in merito al rapporto, ha dichiarato che l'amministrazione Biden ha sollevato "preoccupazioni sulla fornitura di aiuti letali" con Pechino in numerose occasioni. "Abbiamo continuato a chiarirlo attraverso tutti i canali appropriati", ha aggiunto Patel, che ha assicurato che continuerà a monitorare la situazione "da vicino".  —internazionale/esteriwebinfo@adnkronos.com (Web Info)

Da non perdere
Recensioni
Valutazione di ECCELLENTE
In base a 24 recensioni
Ottima esperienza, Paolo ed Emiliano molto professionali e precisi!
alessandro pasqual
alessandro pasqual
2024-03-26
La conduzione ed i contenuti sono ottimi! Complimenti continuerò a seguirvi!
Angelica Bianco
Angelica Bianco
2024-03-22
Bellissima intervista e giornalisti top
Cristina Orsatti wedding planner
Cristina Orsatti wedding planner
2024-03-22
Casa Radio è una vera innovazione nel settore immobiliare, che permette di ascoltare molteplici temi, legati all’Abitare! Complimenti a tutto il team!
Federico Pagliuca
Federico Pagliuca
2024-03-13
Piacevolissima chiacchierata e notevoli gli spunti ricevuti per una piacevole ed interessante conversazione.
Fernando Caprino
Fernando Caprino
2024-02-21
Professionalità e passione garantita con persone che sanno metterti a tuo agio nel raccontarti e nell’offrire la tua esperienza e riflessioni al loro pubblico. Grazie.
Roberto “Roby'ncool” Vitali
Roberto “Roby'ncool” Vitali
2024-02-19
Ho trovato l’esperienza molto soddisfacente. Grande professionalità ma allo stesso tempo accoglienza.
Cristian Catania
Cristian Catania
2024-02-19
Esperienza interessante ed emozionante, conduttori simpaticissimi e di notevole supporto che mi hanno saputo mettere a mio agio fin da subito.
Stefano Sanciu
Stefano Sanciu
2024-02-19

Collabora con noi

Promuovi il tuo business con noi!

Siamo proiettati al 100% verso il nostro pubblico che, ci segue e si fida per la nostra straordinaria capacità di scegliere i migliori partners sul mercato.

  • Seleziona categoria

  • Seleziona l'autore