Neoplasie croniche del sangue, 10 consigli per relazioni migliori

(Adnkronos) –
Familiari, amici e medici, con parole, gesti e sguardi apparentemente insignificanti, possono incoraggiare, sostenere o ferire chi convive con un tumore cronico del sangue. A stilare un decalogo sugli atteggiamenti in grado di migliorare queste relazioni è 'Connessioni di vita. La guida per le interazioni che fanno bene', realizzata nell'ambito della campagna di informazione e sensibilizzazione 'Mielo-Spieghi' promossa da Novartis. Si basa sui risultati della prima analisi neurometrica – condotta dal centro di ricerca Behavior and Brain Lab dell'Università Iulm di Milano, in collaborazione con Aipamm, l'Associazione italiana pazienti con malattie mieloproliferative – delle interazioni che i pazienti con neoplasie mieloproliferative croniche e leucemia mieloide cronica vivono con medici, famigliari e amici. Tutti i dettagli del vademecum per costruire relazioni positive e di qualità con questi pazienti sono descritti su Alleati per la Salute (www.alleatiperlasalute.it), il portale di informazione medico-scientifica realizzato con il supporto dell'azienda farmaceutica. L'indagine – si legge nell'articolo – evidenzia che i pazienti tendono a osservare il volto e i gesti dell'ematologo il 56% in più rispetto alla media, così come la sua capacità di dimostrare attenzione e vicinanza: per il 63% delle persone è proprio questo l'elemento che più influisce sul gradimento del medico. Inoltre, un paziente su 2 lamenta un comportamento iperprotettivo dei propri cari, ma 3 su 4 dichiarano di apprezzare quando famigliari e amici li coinvolgono in attività quotidiane: un atteggiamento di reciprocità che determina picchi emotivi positivi.  La storia dei tumori del sangue è radicalmente cambiata grazie ai progressi della ricerca scientifica grazie allo sviluppo di terapie mirate e cellulari che hanno permesso di migliorare e prolungare la vita dei pazienti. Cronicizzando la malattia – conclude l'articolo – sono cambiati anche i bisogni dei pazienti e il loro bisogno di gestire in modo attivo e consapevole la malattia. Connessioni di vita diventa quindi l'occasione per scoprire, nel concreto, come migliorare le interazioni quotidiane di chi convive con un tumore cronico del sangue, grazie a piccole attenzioni che fanno una grande differenza. L'articolo completo è disponibile su: alleatiperlasalute.it/mielo-spieghi —salutewebinfo@adnkronos.com (Web Info)

Da non perdere
Recensioni
Valutazione di ECCELLENTE
In base a 24 recensioni
Ottima esperienza, Paolo ed Emiliano molto professionali e precisi!
alessandro pasqual
alessandro pasqual
2024-03-26
La conduzione ed i contenuti sono ottimi! Complimenti continuerò a seguirvi!
Angelica Bianco
Angelica Bianco
2024-03-22
Bellissima intervista e giornalisti top
Cristina Orsatti wedding planner
Cristina Orsatti wedding planner
2024-03-22
Casa Radio è una vera innovazione nel settore immobiliare, che permette di ascoltare molteplici temi, legati all’Abitare! Complimenti a tutto il team!
Federico Pagliuca
Federico Pagliuca
2024-03-13
Piacevolissima chiacchierata e notevoli gli spunti ricevuti per una piacevole ed interessante conversazione.
Fernando Caprino
Fernando Caprino
2024-02-21
Professionalità e passione garantita con persone che sanno metterti a tuo agio nel raccontarti e nell’offrire la tua esperienza e riflessioni al loro pubblico. Grazie.
Roberto “Roby'ncool” Vitali
Roberto “Roby'ncool” Vitali
2024-02-19
Ho trovato l’esperienza molto soddisfacente. Grande professionalità ma allo stesso tempo accoglienza.
Cristian Catania
Cristian Catania
2024-02-19
Esperienza interessante ed emozionante, conduttori simpaticissimi e di notevole supporto che mi hanno saputo mettere a mio agio fin da subito.
Stefano Sanciu
Stefano Sanciu
2024-02-19

Collabora con noi

Promuovi il tuo business con noi!

Siamo proiettati al 100% verso il nostro pubblico che, ci segue e si fida per la nostra straordinaria capacità di scegliere i migliori partners sul mercato.

  • Seleziona categoria

  • Seleziona l'autore