Cybersicurezza, il 50% dei giovani non sa impostare una password sicura

(Adnkronos) – Huawei e Parole O_Stili hanno annunciato i dati del rapporto “SmartBus – La percezione dei rischi e delle opportunitĂ  della rete in Italia”, condivisi anche durante un evento che si è svolto presso la Sala “Caduti di Nassirya” di Palazzo Madama a Roma, e che ha visto la presenza, tra gli altri, dell’On. Paola Frassinetti, Sottosegretaria di Stato al Ministero dell’Istruzione e del Merito, e di Daniela Sbrollini, Senatrice della Repubblica Italiana. Il rapporto è stato realizzato sulla base dell’esperienza del progetto congiunto “SmartBus: Cybersicuri a Bordo” che, tra febbraio e maggio di quest’anno, ha portato in giro per l’Italia un’aula interattiva mobile nella quale circa 4.500 studenti e studentesse di 206 scuole secondarie di primo grado, e circa 600 cittadini delle regioni Piemonte, Lombardia, Toscana, Lazio e Campania, hanno potuto accrescere la propria consapevolezza sulle minacce e le opportunitĂ  legate all’utilizzo di Internet e delle applicazioni, confrontandosi con le tutor a bordo sulle principali tematiche inerenti a privacy e cybsersecurity. SmartBus ha fatto leva su un approccio educativo interattivo, basato sull’utilizzo di strumenti totalmente digitali e di dinamiche di gioco applicate ad attivitĂ  della vita quotidiana. Tutti i partecipanti, avvalendosi di un tablet e di una WebApp sviluppata da Parole O_Stili appositamente per il progetto con due percorsi distinti per target di utenza, hanno potuto testare le proprie competenze attraverso un quiz e riflettere sui risultati insieme alle educatrici. Tale approccio formativo ha permesso ai partecipanti di acquisire maggiore consapevolezza in tema di sicurezza digitale nonchĂ© di maturare una cultura della responsabilitĂ  nell’utilizzo degli strumenti digitali. Il report finale, basato sui questionari degli studenti, generati di sessione in sessione, insieme ai risultati individuali dei partecipanti adulti, hanno evidenziato che gli italiani possiedono un livello di conoscenza medio-alta degli strumenti digitali, di Internet e dei rischi della rete, ma solo il 3,1% degli oltre 5.000 partecipanti ha risposto correttamente a tutte le domande del questionario. In questo contesto, i cittadini piĂą giovani risultano essere piĂą preparati su tutti gli argomenti affrontati rispetto agli adulti. Considerando i soli adulti, il report di Huawei e Parole O_Stili dimostra che in Italia sono le donne ad essere piĂą preparate degli uomini rispetto ai temi del digitale e della cybersecurity, un dato che smentisce il luogo comune secondo il quale nella nostra societĂ  sarebbero gli uomini ad essere piĂą “digitali” delle donne; nello stesso contesto invece, tra i giovani è stato rilevato il contrario. Considerando i risultati strettamente legati ai temi della privacy e della cybersecurity, emerge un dato potenzialmente preoccupante rispetto alla sicurezza dei contenuti in Rete gestiti dai giovani italiani: infatti, il 50% degli studenti non è in grado di impostare una password sicura o di tenere un archivio altrettanto sicuro delle proprie password attraverso strumenti appositi (ben il 47,6% delle ragazze ha dichiarato di utilizzare una semplice nota sullo smartphone); questo è un assunto da tenere sicuramente in considerazione per il futuro delle nuove generazioni italiane, considerando che gli stessi giovani che oggi si “limitano” a gestire contenuti semplici sui social e rubriche di contatti sul proprio smartphone, un giorno saranno gli adulti che dovranno gestire password di conti correnti bancari, credenziali di accesso ai siti dell’Amministrazione Pubblica e dati sensibili aziendali in ambito professionale. “Il quadro che emerge dal rapporto SmartBus fornisce un’analisi molto utile sul tema della conoscenza e della sicurezza informatica evidenziando l’importanza della formazione. La scuola italiana sta operando sia sull’innovazione tecnologica che sulla trasformazione digitale con un piano che vuole accompagnare gli studenti nell’acquisizione delle competenze digitali e progetti sempre piĂą omogenei ed estesi, con una formazione che riguarda anche gli insegnanti e che coinvolge maggiormente i genitori e le famiglie. Puntiamo a un'educazione digitale diffusa”, ha dichiarato l’Onorevole Paola Frassinetti, Sottosegretario di Stato, Ministero dell’Istruzione e del Merito. la Senatrice Daniela Sbrollini ha aggiunto: “Ringrazio Huawei e Parole O_Stili per il contributo che, con questo rapporto, hanno dato ai cittadini e alla politica nella comprensione di un fenomeno fondamentale come la cybersecurity. La sicurezza informatica ha e avrĂ  un peso sempre maggiore nelle vite degli italiani e in quelle delle istituzioni. I risultati emersi sono in parte incoraggianti: i nostri giovani hanno una buona dimestichezza e conoscenza degli strumenti informatici a loro disposizione, ma non sono ancora del tutto consci dei pericoli della rete. Da questo punto di vista, la politica può fare molto per sensibilizzare gli utenti di smartphone, tablet e computer. Non a caso, la sicurezza cibernetica costituisce uno degli interventi previsti dal Piano nazionale di ripresa e resilienza trasmesso dal Governo alla Commissione europea il 30 aprile 2021 e definitivamente approvato il 13 luglio 2021. Come Responsabile Nazionale del Dipartimento Sport per Italia Viva, sono sorpresa e dispiaciuta dalla scarsa attenzione verso il diritto d’autore e la pirateria, nella quale rientra anche la visione di eventi sportivi tramite piattaforme illegali, fenomeno contro cui il Senato ha appena approvato una legge. I giovani non hanno ancora ben chiaro che dietro ai contenuti, dal semplice videogioco al libro, da un film a uno spettacolo sportivo, c’è il lavoro e l’impegno di persone che lavorano, artisti o atleti professionisti, che meritano di veder riconosciuto il frutto del loro ingegno e del loro talento”.  —tecnologiawebinfo@adnkronos.com (Web Info)

In primo piano
Da non perdere
Recensioni
Valutazione di ECCELLENTE
In base a 25 recensioni
E' stato molto coinvolgente e divertente poter condividere con Paolo ed Emiliano in diretta radio il mondo del real estate pugliese
Rico Conte
Rico Conte
2024-04-10
Ottima esperienza, Paolo ed Emiliano molto professionali e precisi!
alessandro pasqual
alessandro pasqual
2024-03-26
La conduzione ed i contenuti sono ottimi! Complimenti continuerò a seguirvi!
Angelica Bianco
Angelica Bianco
2024-03-22
Bellissima intervista e giornalisti top
Cristina Orsatti wedding planner
Cristina Orsatti wedding planner
2024-03-22
Casa Radio è una vera innovazione nel settore immobiliare, che permette di ascoltare molteplici temi, legati all’Abitare! Complimenti a tutto il team!
Federico Pagliuca
Federico Pagliuca
2024-03-13
Piacevolissima chiacchierata e notevoli gli spunti ricevuti per una piacevole ed interessante conversazione.
Fernando Caprino
Fernando Caprino
2024-02-21
Professionalità e passione garantita con persone che sanno metterti a tuo agio nel raccontarti e nell’offrire la tua esperienza e riflessioni al loro pubblico. Grazie.
Roberto “Roby'ncool” Vitali
Roberto “Roby'ncool” Vitali
2024-02-19
Ho trovato l’esperienza molto soddisfacente. Grande professionalità ma allo stesso tempo accoglienza.
Cristian Catania
Cristian Catania
2024-02-19
Esperienza interessante ed emozionante, conduttori simpaticissimi e di notevole supporto che mi hanno saputo mettere a mio agio fin da subito.
Stefano Sanciu
Stefano Sanciu
2024-02-19

Collabora con noi

Promuovi il tuo business con noi!

Siamo proiettati al 100% verso il nostro pubblico che, ci segue e si fida per la nostra straordinaria capacitĂ  di scegliere i migliori partners sul mercato.

  • Seleziona categoria

  • Seleziona l'autore